Barattieri: Il gioco d'azzardo fra economia ed etica. Secoli XIII-XV

by Gherardo, Ortalli

Società editrice il Mulino, Spa | October 18, 2012 | Kobo Edition (eBook) | Italian

Not yet rated | write a review
Una innovativa ricerca ricostruisce la nascita, largamente sconosciuta, del gioco d’azzardo. La sua tormentata istituzionalizzazione nel tardo Medioevo, portata anche a rendita attraverso tasse e tributi, matura in parallelo al risvegliarsi sociale ed economico di quei secoli, superando le interdizioni giuridiche e morali. Emerge allora una categoria di marginali, riconoscibili perché usi a giocare tutto, «usque ad camisiam»: i barattieri, esclusi ma al tempo stesso funzionali rispetto all’ordine corrente. Partendo da indizi di carattere assai diverso, Ortalli descrive questo mondo al confine fra legalità e illegalità, fra violenza e sconforto, tracciandone la parabola fino al Quattrocento, quando l’azzardo trova altre vie e nuovi strumenti: dalle carte da gioco alle lotterie.

Format: Kobo Edition (eBook)

Published: October 18, 2012

Publisher: Società editrice il Mulino, Spa

Language: Italian

The following ISBNs are associated with this title:

ISBN - 10: 8815312994

ISBN - 13: 9788815312990

Found in: History

save 0%

  • Available for download
  • Not available in stores

$21.99  ea

Online Price

$21.99 List Price


See details

Easy, FREE returns. See details

Downloads instantly to your kobo or other ereading device. See details

Reviews

– More About This Product –

Barattieri: Il gioco d'azzardo fra economia ed etica. Secoli XIII-XV

by Gherardo, Ortalli

Format: Kobo Edition (eBook)

Published: October 18, 2012

Publisher: Società editrice il Mulino, Spa

Language: Italian

The following ISBNs are associated with this title:

ISBN - 10: 8815312994

ISBN - 13: 9788815312990

From the Publisher

Una innovativa ricerca ricostruisce la nascita, largamente sconosciuta, del gioco d’azzardo. La sua tormentata istituzionalizzazione nel tardo Medioevo, portata anche a rendita attraverso tasse e tributi, matura in parallelo al risvegliarsi sociale ed economico di quei secoli, superando le interdizioni giuridiche e morali. Emerge allora una categoria di marginali, riconoscibili perché usi a giocare tutto, «usque ad camisiam»: i barattieri, esclusi ma al tempo stesso funzionali rispetto all’ordine corrente. Partendo da indizi di carattere assai diverso, Ortalli descrive questo mondo al confine fra legalità e illegalità, fra violenza e sconforto, tracciandone la parabola fino al Quattrocento, quando l’azzardo trova altre vie e nuovi strumenti: dalle carte da gioco alle lotterie.
Item not added

This item is not available to order at this time.

See used copies from 00.00
  • My Gift List
  • My Wish List
  • Shopping Cart