Atti della Società Toscana di Scienze Naturali Residente in Pisa, 1888, Vol. 9: Memorie (Classic Reprint) by Società Toscana Di Scienze NaturaliAtti della Società Toscana di Scienze Naturali Residente in Pisa, 1888, Vol. 9: Memorie (Classic Reprint) by Società Toscana Di Scienze Naturali

Atti della Società Toscana di Scienze Naturali Residente in Pisa, 1888, Vol. 9: Memorie (Classic…

bySocietà Toscana Di Scienze Naturali

Paperback | August 8, 2018 | Italian

Pricing and Purchase Info

$34.95

Earn 175 plum® points

Prices and offers may vary in store

Quantity:

In stock online

Ships free on orders over $25

Not available in stores

about

Excerpt from Atti della Società Toscana di Scienze Naturali Residente in Pisa, 1888, Vol. 9: Memorie

Quanto alla prima questione, a quella cioè che riguarda i limiti assegnati alle cavità. Ventricolari del cervello propriamente detto, dovrei fare una enumerazione di tutti i trattati di ana tomia, che hanno veduto la luce in queste ultime epoche. Mi basta però di far vedere quali sono le idee che dominano su questo riguardo. Mierzejewsky 1) in un suo lavoro pubblicato il 1872, oltre a dare una descrizione della struttura della tela e plessi coroidei, si occupa poi anche della maniera di comuni cazione dei ventricoli fra di loro e cogli spazi sottoaracnoidali. A tale oggetto ha spinto dentro le cavità. Ventricolari delle masse da iniezione colorate e, facendo una certa pressione, ha veduto che la massa stessa dal ventricolo medio passava nei laterali, e che, se la pressione veniva ancora aumentata e pro lungata., essa passava. Anche negli spazi subaracnoidali scegliendo sempre gli stessi punti di passaggio, cioè, dal corno inferiore dei ventricoli laterali verso la base, ed altri dappresso al quarto ventricolo oltre il noto foro di Magendie. Tale esperimento da me ripetuto mi sembra che non porti ad un giusto apprezza mento, in quantochè la pressione più o meno forzata crea delle aperture di comunicazione che in realtà. Non esistono. Nello stesso anno il Quincke (2) faceva sul vivente e sul cadavere degli esperimenti destinati a vedere il modo di comunicazione del liquido cefalorachidiano e le vie che esso tiene per passare da gli spazi sottoaracnoidali nei ventricoli, servendosi a tale oggetto di iniezioni con una emulsione di cinabro. Tale lavoro d' indole più specialmente fisiologica ha per noi minore interesse.

About the Publisher

Forgotten Books publishes hundreds of thousands of rare and classic books. Find more at www.forgottenbooks.com

This book is a reproduction of an important historical work. Forgotten Books uses state-of-the-art technology to digitally reconstruct the work, preserving the original format whilst repairing imperfections present in the aged copy. In rare cases, an imperfection in the original, such as a blemish or missing page, may be replicated in our edition. We do, however, repair the vast majority of imperfections successfully; any imperfections that remain are intentionally left to preserve the state of such historical works.
Title:Atti della Società Toscana di Scienze Naturali Residente in Pisa, 1888, Vol. 9: Memorie (Classic…Format:PaperbackDimensions:738 pages, 9 × 6 × 1.47 inPublished:August 8, 2018Publisher:FB&C LtdLanguage:Italian

The following ISBNs are associated with this title:

ISBN - 10:0259091367

ISBN - 13:9780259091363

Look for similar items by category:

Reviews