Europa in movimento: Mobilità e migrazioni tra integrazione europea e decolonizzazione, 1945-1992

|Italian
April 19, 2018|
Europa in movimento: Mobilità e migrazioni tra integrazione europea e decolonizzazione, 1945-1992
$19.29 
$24.07 save 19%
Kobo ebook

Available for download

Not available in stores

Prices and offers may vary in store

about

Dopo la seconda guerra mondiale l’Europa occidentale ha affrontato due processi che ne hanno cambiato volto e natura: la decolonizzazione e la creazione dello spazio comunitario. Nei tre decenni successivi al 1945, tutti gli stati europei che erano giunti al conflitto come potenze coloniali dovettero affrontare la scomparsa degli imperi e ripensare il proprio ruolo nel contesto mondiale. Nello stesso periodo, alcuni di questi stati furono tra i promotori di un processo che spingeva a superare l’idea della sovranità nazionale, per dare vita a un nuovo soggetto sovranazionale. Entrambi i percorsi furono accomunati e caratterizzati dal fenomeno delle migrazioni: la decolonizzazione sollecitò consistenti spostamenti dai contesti extracontinentali verso l’Europa, mentre il processo di unificazione e integrazione europea vide nella libertà di circolazione dei cittadini all’interno del continente uno degli obiettivi e simboli dell’unificazione stessa. Questo volume indaga come la questione migratoria contribuì a definire la storia, le pratiche e le identità nella nuova Europa postbellica, ricostruendo in che modo la questione della mobilità interna sia entrata nelle politiche dei partiti e delle istituzioni europee e affrontando in chiave comparativa la gestione delle “migrazioni di rientro” dalle ex colonie.

Title:Europa in movimento: Mobilità e migrazioni tra integrazione europea e decolonizzazione, 1945-1992Format:Kobo ebookPublished:April 19, 2018Publisher:Società editrice il Mulino, SpaLanguage:Italian

The following ISBNs are associated with this title:

ISBN - 10:8815357955

ISBN - 13:9788815357953

Appropriate for ages: All ages

Look for similar items by category: