I fantasmi del fascismo: Le metamorfosi degli intellettuali italiani nel Dopoguerra

|Italian
June 24, 2021|
I fantasmi del fascismo: Le metamorfosi degli intellettuali italiani nel Dopoguerra
$21.99
Kobo ebook
Available for download

about

Questa storia ha quattro protagonisti: lo storico Federico Chabod, il giurista Piero Calamandrei, il critico letterario Luigi Russo e lo scrittore Alberto Moravia. Quattro grandi intellettuali che, noti antifascisti nel dopoguerra, mantennero durante il fascismo un atteggiamento perlopiù di cautela e inazione politica, talora con cedimenti rispetto alla collaborazione al regime. Nell’immediato dopoguerra essi tesero invece a ridefinire e riscrivere il proprio precedente percorso rappresentandolo sempre coerentemente improntato all’antifascismo. Se l’intellettuale viene solitamente immaginato come anticonformista e critico del potere, in realtà tende spesso ad adeguarsi alla maggioranza e a esprimerne gli orientamenti. Contano i condizionamenti politici e istituzionali, per esempio del sistema universitario, o delle istituzioni culturali in cui operano; conta l’esigenza di affermarsi sul piano culturale o artistico. Conta, in ogni tempo, anche la tendenza dell’intellettuale a dar voce e interpretare i sentimenti della maggioranza e talora cedere al potere. L’autoassoluzione degli intellettuali italiani rispetto alla propria implicazione con il fascismo ha tuttavia contribuito a deresponsabilizzare e scagionare l’intera società italiana rispetto alle proprie responsabilità nei confronti della dittatura.

Title:I fantasmi del fascismo: Le metamorfosi degli intellettuali italiani nel Dopoguerra
Format:Kobo ebook
Published:June 24, 2021
Publisher:Feltrinelli Editore
Language:Italian
Appropriate for ages:All ages
ISBN - 13:9788858843512

Recently Viewed
|