Sulla libertà: Scritti politici scelti (1848-1860) by Victor Hugo

Sulla libertà: Scritti politici scelti (1848-1860)

byVictor Hugo, Placido Currò

Kobo ebook | June 11, 2014 | Italian

Pricing and Purchase Info

$3.82

Prices and offers may vary in store

Available for download

Not available in stores

about

Il soggetto storico della libertà non è più solo l'individuo, presto si solidifica nella determinazione dell'essere collettivo, abbandonando la prima connotazione individualistica dei movimenti per le emancipazioni personali e accentuando invece un indirizzo fortemente contraddistinto dalla sensibilità per la comunità o la nazione, e cioè per il corpo sociale in genere. La primavera dei popoli trae le conseguenze del movimento illuminista settecentesco nella de-terminazione delle proprie esperienze rivoluzionarie, in parallelo alle richieste sociali e al cammino intrapreso lungo la strada della modernità. Le linee del progresso e della civiltà, ben oltre il superamento delle superstizioni e dei dogmi, si compiono nel concreto di nuove dinamiche economiche e istituzionali, nel lavoro e nella circolazione di uomini e idee, nel pactum unionis civilis che sancisce la partecipazione al voto come momento qualificante del cittadino. Si intrecciano, dunque, nella formazione dei primi stati costituzionali, istanze di libertà civili maggiormente estese e risposte politiche ai bisogni più elementari dei popoli. La libertà d'opinione, di religione, di stampa, d'associazione, di scambio, il valore assunto dal concetto di proprietà, si col-locano in rapporto alle contingenze storiche e alle esigenze finalmente rappresentate delle masse. La garanzia delle libertà individuali deve fare i conti con il violento irrompere del sentimento egualitario. L'esaltazione della volontà generale non si distanzia dalla felicità quale espressione di un diritto naturale posto a fondamento della società. In questi discorsi scelti di Victor Hugo, l'uomo al centro del mondo combatte tra la solitudine e la serpeggiante utopia della fraternità, tra la legge neutra e l'idealità rivoluzionaria. Il diritto di difendersi contro l'oppressione ha corollari ampissimi, istituisce concettualmente una nuova polis, una comunità di pari, persino una nuova etica.

Title:Sulla libertà: Scritti politici scelti (1848-1860)Format:Kobo ebookPublished:June 11, 2014Publisher:Edizioni Il GranoLanguage:Italian

The following ISBNs are associated with this title:

ISBN - 10:8899045003

ISBN - 13:9788899045005

Look for similar items by category:

Reviews